• slide01
  • slide00
  • Slide02

La Consulta Universitaria di Papirologia (CUP) è stata fondata nel 2017 con lo scopo di promuovere la comunicazione e la discussione dei temi relativi alla didattica, alla ricerca e alle problematiche della vita universitaria della disciplina papirologica. La Consulta promuove ogni iniziativa volta a favorire la presenza e l’incremento della Papirologia negli ordinamenti delle Università italiane, nelle politiche culturali, nei mezzi di comunicazione e in generale nella vita pubblica; essa sostiene e promuove la ricerca archeologica di papiri e altri materiali di interesse papirologico in Egitto e in altri siti; promuove la conoscenza, lo studio e la valorizzazione delle collezioni papirologiche italiane.

Per il raggiungimento di questi fini la Consulta, in eventuale collaborazione con altre Consulte Universitarie di Antichistica, con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, con altri enti pubblici ed organizzazioni culturali private, con cui può stipulare specifici protocolli d’intesa, si propone di promuovere gli studi sui papiri e su altri materiali di interesse papirologico in vario modo pervenuti, con riferimento particolare alle tecniche di conservazione, di lettura e svolgimento (per quelli ercolanesi), di analisi materiale, di restauro, di interpretazione, di utilizzazione per la ricostruzione della storia della letteratura, della filosofia, del libro, della società (in tutti i suoi aspetti) nel mondo antico; organizzare congressi, giornate di studio, seminari, dibattiti, conferenze, e pubblicarne gli atti; promuovere la ricerca di fondi, sia pubblici sia privati, al fine di sostenere la ricerca archeologica di papiri e di altri materiali di interesse papirologico.

La Consulta intende istituire borse di studio e borse di dottorato per giovani ricercatori.